Ti trovi qui:Home»Dal comune»Rifiuti da sfalci e potature: chiarimenti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 04 Novembre 2020 17:35

Rifiuti da sfalci e potature: chiarimenti

Nei giorni scorsi, con la consegna dei nuovi calendari della Raccolta differenziata, ai sanluresi sono sorti dei dubbi sul corretto smaltimento dei rifiuti derivanti da sfalci e potature.

Il sindaco Alberto Urpi ha prontamente inviato una nota all’Unione Comuni Marmilla (gestore dell’appalto) chiedendo ragguagli.

Questa, in sintesi, la risposta dell’Unione dei Comuni:

- I rifiuti derivanti dagli sfalci e potature possono essere eccezionalmente conferiti e ritirati durante i passaggi dell’umido, a condizione che vengano riposti in massimo 4 buste biodegradabili e compostabili.


- Per quantità eccedenti le 4 buste sopra indicate è possibile procedere con la prenotazione del ritiro settimanale solo per particolari casi e nelle modalità di imballaggio del rifiuto come indicate nel calendario (fascine legate o cassette di legno).


Modalità di prenotazione:
- Mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
- Telefonicamente (negli orari indicati nei nuovi calendari):
800134089 (numero verde)
0709307050

Inoltre i rifiuti da sfalci e potature possono essere sempre conferiti negli ecocentri comunali attivi nel territorio dell’Unione dei Comuni “Marmilla”.

Qui di seguito la nota ricevuta dall’Unione

Nota 4 novembre "Chiarimenti su rifiuti da sfalci e potature"

Condividi