Ti trovi qui:Home»Calendario Eventi»Teatro: Domenica 28 ottobre Mistero Buffo con Elisa Pistis
« Novembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Domenica, 27 Ottobre 2019 13:21

Teatro: Domenica 28 ottobre Mistero Buffo con Elisa Pistis

Domenica 27 ottobre alle 19.30 al Teatro andrà in scena “Mistero Buffo” nella versione tutta al femminile di e con Elisa Pistis che si confronta con la fortunata opera teatrale di Dario Fo, a cinquant'anni dalla prima rappresentazione in forma di “giullarata” medioevale.

Un testo magmatico, un canovaccio che si arricchisce di volta in volta di nuove sfumature per un teatro di narrazione dove l'interprete presta volto e voce ai diversi personaggi, disegnandoli con pochi sapienti tratti e accenti spesso satirici e caricaturali.

Viaggio tra le storie della vita di Gesù, dai Vangeli apocrifi alla novellistica popolare, per un ritratto insolito e sorprendentemente “umano” del Nazareno – dall'infanzia alla giovinezza, oltre alle sequenze memorabili della Natività dall'apparizione della stella, al comporsi del primo “presepio” fino all'arrivo dei Re Magi. Tra sacro e profano con la forza evocativa delle parole e del gesto, di una lingua quasi onomatopeica, aperta alle varie inflessioni dialettali, l'attrice aggiunge ai “pezzi” più conosciuti l'intensità del dialogo tra la madre e il figlio e il rovesciamento dell'Annunciazione, quando Maria si rivolge all'Angelo (con le parole di Franca Rame).

Lo spettacolo si compone di linguaggi differenti: si parte dai dialetti del nord Italia (soprattutto lombardo e veneto) ma con una rielaborazione libera che lascia spazio all’espressività e soprattutto al messaggio emotivo, fino ad arrivare al sardo, che dà nuova vita alla giullarata, una lingua dai suoni atavici, primitivi, che si prestano ottimamente a raccontare antichissime storie.

 

Informazioni aggiuntive

  • Data: Domenica, 27 Ottobre 2019
  • Data Inizio Evento: Domenica, 27 Ottobre 2019
  • Orario: 19.30
  • Luogo: Sanluri, Teatro Comunale

Condividi